Social network: strumento di manipolazione mentale Needfile Team 12/05/2022

Social network: strumento di manipolazione mentale

In una lezione alla Business School di Stanford, Chamath Palihapitiya, ex manager di Facebook, ci spiega in che modo l’uso continuo dei social network potrebbe agire come strumento di manipolazione mentale.

La manipolazione mentale è una modalità, utilizzata volontariamente e a volte anche inconsapevole, di indurre gli altri a compiere generalmente delle azioni che vengono spesso ritenute come “giuste”. Una delle forze manipolatrici più potenti è sicuramente quella riguardante i media e i social network.

I social network se non controllati sono armi pericolose che distruggono il tessuto sociale su cui si basa la società, un problema globale. Un individuo malintenzionato con un grande numero di “mi piace” potrebbe tramite fake news ad esempio mobilitare una grande parte della popolazione, anche di giovani proprio i soggetti che attualmente si trovano in uno stato di perdita di identità e vulnerabilità.

Write a comment
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare. View more
Accetta